Investire nell’oro, un trend in aumento


Parlando di investimenti, fino a qualche tempo fa, ovvero soprattutto prima dell’incedere della crisi economica che ha investito mezzo mondo a partire dal settembre del 2008, gran parte dei risparmi delle persone finivano sugli immobili. Investire sulla casa è sempre stato considerato un investimento sicuro, privo di rischi e redditizio. Investire sul mercato immobiliare, soprattutto in Italia, è una prassi consolidata da decenni. Non ha caso l’Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di persone proprietarie di case. Il ruolo della casa non è certo diminuito con il presentarsi della crisi, ma si sono comunque spostati in maniera piuttosto netta gli equilibri del mercato immobiliare. Da tutto ciò ne è derivato un cambiamento nelle scelte di coloro che hanno risparmi e liquidità da investire.

Progressivamente il mattone sta perdendo una parte del suo fascino a discapito dell’oro. Ma quali sono i motivi che spingono ad investire sul prezioso metallo giallo? La cosiddetta “oro quotazione” gioca senza dubbio un ruolo principale nell’attirare investimenti in questo settore. Quotazioni che negli ultimi periodi sono schizzate verso l’alto, garantendo rendite sempre più elevate ed attirando in maniera continua ancora altri investimenti, in una sorta di circolo vizioso. Una delle principali motivazioni che inducono le persone ad investire in oro è la possibilità in questo modo di difendere i propri soldi da crisi economiche e finanziarie. Un modo dunque per mettersi al riparo dal tanto temuto e paventato fallimento delle banche che hanno portato in diversi Paesi al ritiro delle liquidità da parte dei correntisti, che hanno voluto investire i propri i soldi in altro modo.

Nonostante l’oro quotazione abbia toccato livelli record negli ultimi mesi va precisato che soltanto l’oro in lingotti tenuto in casa o in una cassetta di sicurezza rappresenta un bene a zero rischio. Le stesse garanzie non sono assicurate dagli ETC o dai certificati delle attività finanziare il cui rendimento è legato all’andamento del metallo, e dunque tendono ad essere soggetti ad una maggiore instabilità. Una delle altre motivazioni che giustificano l’investimento in oro è la protezione  del potere d’acquisto del proprio denaro, difendendo i risparmi dall’inflazione. Infine c’è chi investe in oro solamente per diversificare il portafoglio degli investimenti. L’oro consente infatti di dar vita ad attività finanziare che poco hanno a che vedere con gli investimenti tradizionali come azioni ed obbligazioni. Di certo questo non è il momento migliore per investire in oro date le quotazioni particolarmente elevate, per cui meglio aspettare un ribasso.

Oro: quotazione giornaliera per grammo

La quotazione dell’oro può essere al grammo o all’oncia troy. Quando è in lega con altri metalli, la sua purezza è misurata in carati, con una scala che fissa a 24 carati l’oro puro. L’oro comune dei gioielli ha una purezza massima di 18k, in quanto una quota maggiore ne renderebbe impossibile la lavorazione. Per … Continua

Quotazione per grammo in tutte le valute

Prezzo oro per grammo Conversione : 1 grammo = 0.0321507466 oncie